Eventi

Archetipi contemporanei

Il Mim, il "Museum in motion" del Castello di San Pietro in Cerro in provincia di Piacenza, è riuscito nel colpaccio: ha acquistato un’importante opera storica di Vincenzo Musardo, consolidato artista del panorama nazionale e internazionale, diventando quasi presenza costante in tutte le pubblicazioni del mondo dell’arte. Le sue mostre personali sono numerose, così anche la partecipazione a mostre collettive fin dal 1959; la sua produzione spazia dalla scultura alla pittura sia per musei, enti pubblici, gallerie e collezioni private.

Per quest’occasione il Mim, nella persona della responsabile Roberta Castellani, assieme alla galleria d’arte Artisse di Mesagne e la Fondazione d’ars Oscar Signorini onlus di Milano, organizzano un’importante mostra dedicata a Musardo allo spazio espositivo del museo a Castell’Arquato, nel palazzo della Pretura. Durante l’evento, Archetipi contemporanei, verrà svelata l’opera acquistata e verranno proposte ben 30 opere dell’artista, che saranno esposte al pubblico a partire dall’inaugurazione che si terrà domenica 20 giugno, fino a domenica 11 luglio. Al vernissage sarà presente l’artista stesso, che per sua scelta verrà presentato con una lettera scritta dall’amico Ezio Nimis.

Un piccolo estratto come anticipazione: «Dopo l’esperienza artistica belga legata all’arte cinetica e optical, comunque da me reinventata in soluzioni cromatiche definite “forze”, inizia in Italia, a partire dagli anni Settanta, la mia lunga serie delle determinazioni visive e delle masse gravanti. Le prime sono legate al contesto ecologico del passato; le seconde ad una nuova scuola libera del nudo femminile. Le radici belga dell’arte op e concettuale non si estinguono e sono terreno fertile per lo sviluppo dell’arte metarcaica».

Fino al 11 luglio
Antico palazzo della Pretura,
piazza del Municipio, castello di San Pietro in Cerro, Piacenza
Info: 0523803091

Commenti